REGOLAMENTI

Leggere il Regolamento dell'Impianto è un valido aiuto per chi vuole utilizzare la pista di pattinaggio.

 

 

Regolamento

Per il corretto utilizzo della struttura e dei servizi ad essa associati da parte dei pattinatori e del pubblico spettatore, ogni utente è tenuto a leggere il presente regolamento prima di acquistare il biglietto o altro ticket di utilizzo. 

L'accesso alla pista è soggetto all'osservanza delle prescrizioni e degli orari stabiliti dalla Conduttrice, e al pagamento delle tariffe per il pattinaggio o alla presentazione di un titolo di accesso.

Il regolamento generale è raccolto ed esposto in bacheca, mentre ciascun’area è corredata del proprio regolamento di utilizzo.  

 

Modalità di Accesso alla Pista del Ghiaccio

ETA' DEL CLIENTE

  • E’ vietato l’accesso alla pista di ghiaccio a bambini sotto i 3 anni.
  • I minori di 14 anni possono accedere alla pista solo l’con autorizzazione scritta di un genitore o di chi esercita la patria potestà.
  • La dichiarazione di assunzione di responsabilità può essere ritirata e compilata presso la cassa della pista e deve riportare il N° di un documento di riconoscimento in corso di validità.
  • L’età minima di accesso alla pista è di 3 anni compiuti.
  • I minori sotto i 6 anni devono essere accompagnati in pista da personale responsabile (genitore o addetto di gestione con badge identificativo di “Istruttore” o “Assistente qualificato”) ad esclusione dei minori che presentino il cartellino di “Atleta praticante” in corso di validità. La qualificazione deve essere rilasciata da Ente di promozione o Federazione nazionale o ancora dalla Direzione della gestione quando sia comprovata la sussistenza dei requisiti di sicurezza e di assicurazione specifica dell’addetto. Tali requisiti devono essere esibiti dalla Direzione d’impianto a semplice richiesta del Cliente interessato.
  • Qualora non sia presente nessuna persona idonea al servizio di supporto e istruzione al pattinaggio per minori di 6 anni , la Direzione non autorizza l’accesso.
  • Restano esclusi i minori che presentino il cartellino di Atleta praticante in corso di validità.
  • L’età massima di accesso alla pista di ghiaccio non è fissata.  

CONDIZIONI PSICO-FISICHE

  • Chi richiede di poter accedere all’impianto e alla pista di ghiaccio deve presentare uno stato di evidente salubrità fisica e mentale.
  • La Direzione pertanto si riserva di vietare l’accesso a chi presenta un evidente stato di alterazione della salute fisica o mentale, al fine di evitare danni alla stessa persona o ad altri. Il divieto di accesso è esteso a tutta l’area dell’impianto. 

SALUTE FISICA

  • E’ vietato l’ingresso sul ghiaccio ai clienti che presentano problematiche fisiche che possano aggravarsi a causa di cadute accidentali o altri movimenti non convenzionali, quali:
    • Osteoporosi o difetti ossei
    • Ernie alla colonna vertebrale in atto
  • Si consiglia di non accedere alla pista ai clienti che soffrono di:
    • Impianti di sostegno alla struttura ossea
    • Stati d’ansia o di forte emotività
    • Disturbi dell’equilibrio e dell’apparato auricolare
    • Dolori alla schiena Dolori o artrosi al ginocchio
    • Problemi di legamenti alle articolazioni in generale  

DONNE IN GRAVIDANZA

  • E’ vietato l’ingresso sul ghiaccio alle donne in stato di gravidanza che abbiano superato il sesto mese di gravidanza
  • Si consiglia di non accedere alla pista alle donne in stato di gravidanza anche di poche settimane, in particolare dal terzo mese in poi
  • Coloro le quali intendono comunque accedere alla pista, devono rilasciare una liberatoria sottoscritta con un N° di un documento di riconoscimento in corso di validità  

DIVERSAMENTE ABILI

  • Le persone diversamente abili possono accedere alla pista se accompagnate da personale di supporto specifico, o in piena indipendenza qualora sussistano i requisiti di piena capacità nella pratica dell’attività e abbiano rilasciato una liberatoria sottoscritta con un N° di un documento di riconoscimento in corso di validità
  • Sono autorizzati all’accesso in pista i diversamente abili iscritti in sezioni speciali di Associazioni riconosciute che pratichino già l’attività di pattinaggio su ghiaccio, attraverso documento identificativo in corso di validità
  • Sono autorizzati all’accesso in pista gli atleti diversamente abili che presentino il cartellino di “Atleta praticante” in corso di validità
  • La Direzione si riserva di valutare l’accesso a clienti diversamente abili che siano accompagnati da personale di controllo e di supporto regolarmente autorizzato dalla propria Direzione attraverso specifica documentazione  

ATLETI

  • Sono autorizzati all’accesso in pista gli atleti regolarmente iscritti a un’Associazione Sportiva, attraverso l’esibizione del cartellino professionale in corso di validità. Gli orari di accesso saranno regolati da uno specifico calendario predisposto dalla Direzione.
  • Gli atleti che intendono accedere alla pista durante le ore di attività ludica dovranno adottare criteri di esercizio consoni alla presenza di praticanti in fase di avviamento e di minori.
  • Sono vietate le pratiche di allenamento sportivo e professionale da parte degli atleti nelle ore di attività ludica.  

ANIMALI

  • E’ vietato l’accesso in tutta l’area dell’impianto agli animali, con esclusione di quelli a servizio del personale, delle Forze dell’Ordine, di sicurezza e di soccorso. La Direzione si riserva di autorizzare l’ingresso, nell’impianto o sul ghiaccio, di animali con accompagnatore, attraverso uno specifico documento che sarà esposto in bacheca e secondo lo specifico calendario degli eventi.
  • L’eventuale ingresso di animali in tutta l’area dell’impianto autorizza la Direzione a interventi di allontanamento da parte del personale di servizio.
  • Sono autorizzati all’accesso all’interno dell’impianto, ad eccezione della pista di ghiaccio, i cani guida a servizio dei non vedenti.  

ZONA CASSA

  • L’impianto di pattinaggio sul ghiaccio è un luogo privato aperto all’uso pubblico.
  • Gli accessi alla pista sono regolati dalla tabella di orari/turni di pattinaggio nella quale compare anche la programmazione delle fasce di utilizzo giornaliero e settimanale.
  • FASCE di UTILIZZO:
    • pattinaggio libero
    • pattinaggio libero con sostegno DJ musica
    • pattinaggio libero feriale
    • pattinaggio libero festivo e prefestivo
    • corsi di pattinaggio
    • ore ghiaccio in affitto per attività sportive
    • ore ghiaccio in affitto per attività diverse da quelle sportive  
  • Coloro che vorranno accedere alla pista del ghiaccio, devono pagare un biglietto di ingresso valido per il turno ed il periodo indicato nella tabella orari/turni. Il biglietto resta valido per tutto il periodo previsto dal programma giornaliero come “PATTINAGGIO LIBERO “.
  • Il biglietto potrà essere consumato nello stesso giorno od anche in giorno diverso purché sia rispettata la fascia di utilizzo paritetica.
  • Il cliente non potrà addurre motivazione alcuna in ragione di minore tempo trascorso in pista. La tabella oraria e le modalità di accesso regolano questo primario rapporto di vendita del servizio.
  • La tabella orari/turni è redatta all’inizio di stagione e può essere modificata in ragione delle esigenze organizzative della gestione.
  • L’inizio e la fine dei turni vengono segnalati all’utente tramite comunicazione audio. 
  • Il biglietto può esser scambiato con un gettone di ingresso che permette di fatto l’accesso alla pista del ghiaccio.
  • Il pattinaggio libero con sostegno di musica e DJ, è caratterizzato da un valore del biglietto superiore al valore base di ingresso feriale.
  • Il pattinaggio libero festivo è caratterizzato da un valore uguale o superiore di quello base del biglietto feriale.
  • La Direzione si riserva il diritto di rifiutare l'accesso e/o di espellere dalla pista del ghiaccio clienti per ragione di ordine pubblico.
  • Il pubblico è pregato di voler segnalare alla Direzione ogni mancanza o atteggiamento irrispettoso del personale di servizio.
  • Il personale presente non è autorizzato a rilevare lamentele da parte del Cliente insoddisfatto. Al fine di monitorare ed ottimizzare il servizio, presso la cassa saranno presenti “Questionari di gradimento” che verranno esaminati dalla Direzione.
  • La Direzione è a disposizione per qualunque problema si voglia comunicare verbalmente al numero 335.87.47.901 e/o per iscritto all’indirizzo e-mail: gestioneclienti.engi@gmail.com

INGRESSI e ABBONAMENTI

  • La trattativa con il Cliente, attraverso le hostess di cassa, è limitata alla consegna di documenti pubblicitari, ticket e brevi chiarimenti di ingresso.
  • Nel locale cassa è vietata la presenza di personale non autorizzato.
  • La Direzione si riserva il diritto di modificare i periodi promozionali nel corso della stagione.
  • Il rapporto degli abbonamenti viene stabilito attraverso un contratto che prevede la gestione dei dati personali e la relativa privacy.
  • Non è consentito l’uso degli abbonamenti e quindi l’accesso alla pista in periodi non indicati espressamente come orari aperti al pubblico e al pattinaggio ludico.
  • L’abbonamento stagionale ha validità per gli accessi al pattinaggio ludico nei periodi previsti per tutta la stagione di apertura e durata dell’attività. 

CONVENZIONI

  • I rapporti di convenzione stipulati con queste o quelle aziende sono esposti nell’area cassa per permettere all’utente di poterne usufruire.
  • Qualora la Direzione non avesse stipulato alcun rapporto di convenzione, la comunicazione nell’area cassa riguarderebbe il solo prezzo del biglietto intero e uguale per tutti i clienti. 

ZONA CAMBIO PATTINI

  • Il biglietto dà diritto all’utilizzo gratuito del pattino da ghiaccio messo a disposizione da appositi scaffali o direttamente da operatori.
  • L’area cambio calzature è una zona aperta al pubblico pattinatore e non. Pertanto Gli effetti personali lasciati incustoditi non sono assicurati e la Direzione non risponde di ammanchi o furti.
  • Il personale di servizio può predisporre, a pagamento, una protezione antiscippo o appositi contenitori di deposito.
  • E' vietato camminare con i pattini al di fuori dell’area pavimentata in materiale plastico.
  • I Signori Pattinatori sono pregati di attenersi scrupolosamente alle istruzioni che dovessero ricevere dal personale di pista.
  • L’utente è tenuto a permanere il più breve tempo possibile nell’area di accesso alla pista avendo cura di non ostacolare il lavoro del personale di manutenzione e conduzione.
  • Per area accesso pista si intende la zona limitata al pubblico prevista fra la barriera di ingresso e l’accesso al ghiaccio della pista.
  • I pattinatori sono obbligati a mettere e togliere i pattini nella zona appositamente predisposta. 

AGIBILITA' DELL'IMPIANTO

  • L’utente è tenuto a utilizzare la pista quando sia riconosciuta l’agibilità dell’impianto da parte del personale di conduzione.
  • Il programma di utilizzo dell’impianto prevede una manutenzione ordinaria della superficie ghiaccio, per ripristinare la stessa alle migliori condizioni di planarità e scorrevolezza.
  • L’utente è tenuto a verificare la qualità del ghiaccio prima di entrare in pista o ancora prima di accedere all’area cambio pattini evitando così di disperdere tempo e procurare maggior impegno alla conduzione.
  • L’utente ha diritto ad esprimere proprio parere sulla conduzione della superficie del ghiaccio ed in generale sulla conduzione, attraverso un apposito documento di comunicazione alla direzione e/o attraverso segnalazione con: 

Mail: GENOVAGHIACCIO@GMAIL.COM

  • L’utente è tenuto a sapere che il ghiaccio della superficie è più rigato e ricco di nevischio a fine turno e che comunque questo non significa che l’impianto non sia agibile.
  • L’agibilità dell’impianto è resa dal personale di conduzione “MANUTENTORI” quando, verificata la superficie a ghiaccio e tutte le parti di impianto come l’ingresso, l’accesso, la cassa, l’area cambio calzature, la percorrenza del Cliente, gli elementi di balaustra e ogni altra attrezzatura o ambito di cui abbia utilizzo il Cliente, non presenta pericolo o non sia reso inagibile per ragioni diverse.
  •  L’impianto si intende agibile quando è aperto al pubblico utente.
  • Nelle condizioni ordinarie il diritto al pattinaggio è consumato nell’arco del turno di riferimento.
  • Nel caso la Direzione intenda intervenire immediatamente per manutenzione o situazioni particolari di sicurezza, tutti i pattinatori saranno invitati a uscire nel qual caso agli stessi potrà essere riconosciuto un ingresso omaggio, quando fosse non trascorso un periodo di tempo pari a 2/3 del tempo previsto per il turno. 

COMPORTAMENTO IN PISTA

  • E' formalmente proibito l'accesso al ghiaccio a chi non calza i pattini.
  • Tutti i comportamenti del pattinatore devono seguire le regole del rispetto reciproco e della sana e funzionale disciplina sportiva, per evitare incidenti o danni fra terze parti o a parti di impianto.
  • Atteggiamenti eccessivi o dissennati all’interno della pista, quando siano in evidente contrasto con il tipo di pubblico pattinatore presente, saranno immediatamente richiamati, oltre al possibile invito a lasciare l’impianto.
  • PADRONANZA DELLA VELOCITÀ E DEL COMPORTAMENTO - Ogni pattinatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità nonché commisurato al grado di praticabilità della pista per qualità del ghiaccio e densità dei pattinatori, ovvero deve adottare un pattinaggio consono all’andatura dell’insieme dei praticanti evitando di eseguire corse, virate, salti o altre figure artistiche che per la loro complessità possano indurre timore o disordine nei pattinatori; quindi l’utente è tenuto a sostenere il proprio esercizio consapevolmente alla disponibilità di ghiaccio in quel momento. Questo in particolare quando siano presenti in pista minori e bambini che non sempre adottano l’andatura lineare seguendo il flusso e possono avvicinarsi d’improvviso all’utente più capace intento ad esibire una figura impegnativa e complessa.
  • L’utente è libero quindi di effettuare tutte le figure ed evoluzioni che ritiene di poter esprimere sul ghiaccio, ma l’utente che non si attiene alla regola di un comportamento consono ed equilibrato al momento, è richiamato e invitato a moderare le proprie capacità, od anche a lasciare l’impianto.
  • SOSTA - Il pattinatore deve evitare di fermarsi improvvisamente sulla scia di altri pattinatori ma cercare di farlo in vicinanza della balaustra. In caso di caduta il pattinatore deve poter guadagnare l’uscita il più presto possibile.
  • La Direzione si riserva la facoltà di fare sgomberare in qualsiasi momento la pista di pattinaggio, in seguito a imprescindibili esigenze tecniche o di forza maggiore, dandone preavviso con informazione audio.
  • L’ingresso in pista del Cliente è opportuno avvenga nel seguente modo:
    • con guanti nelle mani soprattutto per i più piccoli
    • non si può bere
    • non si possono masticare o succhiare alimenti dolciari
    • non si può fumare sulla pista di pattinaggio ne gettare sulla stessa qualsiasi oggetto
    • non si può accedere senza dare precedenza a coloro che sono già all’interno e che intendono uscire
    • è rigorosamente vietato sedersi sulla balaustra
    • non si può giocare sull’ingresso pista
    • non si introducono giochi o altri attrezzi per il gioco
    • non ci si aggrappa al pattinatore davanti
    • non ci si getta nel pattinaggio con rincorsa da fuori durante le ore riservate al pubblico
    • è vietato pattinare tenendosi per più di due persone
    • i Signori pattinatori sono tenuti a pattinare in un'unica direzione di marcia e precisamente quella antioraria; può essere cambiato il senso di marcia solo dal personale preposto (ad esempio dj o animatori) tramite annunci audio
    • all’annuncio del fine turno i sigg. Pattinatori devono immediatamente, in forma ordinata, lasciare la pista di pattinaggio
    • è vietato l'uso dei pattini da velocità durante le ore del pubblico e inoltre la Direzione si riserva il diritto di fare controllare i pattini usati dai Signori Pattinatori e di proibirne l'uso nel caso possano rappresentare un pericolo per gli altri pattinatori o danneggiare la superficie del ghiaccio.
    • IN CASO DI INCIDENTE - Chiunque deve prestarsi in caso di incidente ed avvisare subito il personale preposto.
    • RISPETTO DEI SEGNALI E DELLE INDICAZIONI DEL PERSONALE DI PISTA E DI IMPIANTO - Tutti i pattinatori devono attenersi al regolamento esposto e/o a quanto viene segnalato dai controllori di pista. 

REGOLAMENTO CORSI DI PATTINAGGIO

  • I corsi di pattinaggio sono suddivisi in:
    • avviamento
    • perfezionamento
    • corso amatoriale per adulti
  • Le caratteristiche tecniche di ogni livello sono esposte all’attenzione del Cliente per permettere una corretta visione del programma didattico e valutare facilmente in quale corso inscriversi.
  • Giorni, orari e prezzi dei corsi vengono stabiliti di anno in anno dall’organizzazione.
  • E’ consigliato per i partecipanti ai corsi attenersi alle regole generali indicate nel regolamento per il comportamento in pista.
  • Per un corretto apprendimento degli esercizi tecnici è importante e necessaria l’attrezzatura idonea (pattini e abbigliamento).
  • E’ consigliato per la pratica ai corsi l’acquisizione di pattini personali.
  • Si prega di presentarsi alle lezioni con 15 minuti di anticipo.
  • La mancata presenza alle lezioni non potrà essere recuperata e verrà considerata persa.
  • Le lezioni hanno una durata di 50 minuti, al termine dei quali l’allievo dovrà uscire dalla pista.

REGOLAMENTO LEZIONI PRIVATE

  • Le lezioni private di avviamento al pattinaggio possono essere effettuate durante i normali turni di pattinaggio ludico, nelle fasce orarie prestabilite, ma sono regolamentate da pochi e semplici esercizi di base.
  • Giorni, orari e prezzi delle lezioni individuali vengono stabiliti di anno in anno dall’organizzazione. 

REGOLAMENTO AFFITTO ORE GHIACCIO

  • Si tratta di una vera e propria cessione in affitto dello spazio ghiaccio, che viene gestito attraverso uno specifico modulo/contratto in cui la richiesta dell’ora ghiaccio viene trasmessa alla Direzione Generale, che provvede a valutare nel potenziale Cliente le caratteristiche e la regolare posizione commerciale per autorizzare l’affitto.
  • In questo modo chi affitta è pienamente responsabile di tutto ciò che avverrà nell’impianto ad esclusione delle aree che saranno omesse dal rapporto di affitto.
  • Il Cliente viene assistito per l’ingresso in affitto e durante la riconsegna nella quale il Direttore, o il Responsabile di pista ne verifica il corretto uso.
  • E’ possibile affittare una o più ore ghiaccio per allenamenti privati con il proprio insegnante, in fasce orarie prestabilite.
  • I costi di affitto vengono stabiliti di anno in anno dall’organizzazione. 

REGOLAMENTO FESTE DI COMPLEANNO e ALTRE OCCASIONI

  • Il prezzo è ridotto per il gruppo se in numero superiore ai 10 componenti, con ingresso omaggio per il festeggiato.
  • L’impianto mette a disposizione, su richiesta, l’insegnante/animatore, per far divertire in maggior sicurezza e controllo, i partecipanti alla festa. In questo caso il prezzo è intero per i partecipanti, mentre l’insegnante è gratuito. 

REGOLAMENTO SCUOLE

  • Durante il periodo di attività della pista è possibile l’ingresso di classi scolastiche a prezzi agevolati.
  • Gli insegnanti possono utilizzare le proprie ore scolastiche di Educazione Fisica organizzando delle ore ghiaccio in pista con la classe a importo scontato.
  • E’ previsto, su richiesta, un istruttore in pista che seguirà i ragazzi e insegnerà le tecniche di base del pattinaggio su ghiaccio.
  • E’ richiesta la prenotazione per permettere un alternarsi coordinato e programmato delle varie classi. La prenotazione, quindi, servirà per evitare il sovraffollamento dell’impianto nell’intento di poter seguire gli studenti nel modo più appropriato.
  • La prenotazione è obbligatoria per poter ottenere lo sconto "scuola".
  • La presenza delle scuole in pista può essere contemporanea al libero pattinaggio, in ragione anche al minore utilizzo dell’impianto nelle ore del mattino.
  • Una volta in pista, il gruppo seguirà lo stesso trattamento e il rispetto delle regole destinate a tutti i pattinatori.
  • Il pagamento delle lezioni viene effettuato, in formula individuale, dall’incaricato dell’impianto di volta in volta al momento dell’entrata in pista.
  • Nel caso sia prevista in pista la presenza di studenti portatori di handicap, o con problemi di rilevante importanza, gli insegnanti sono tenuti a segnalarlo al momento della prenotazione, per dare modo all'istruttore di valutare se avvalersi, o meno, della presenza di un assistente in pista. 
  • Al termine dell’ora prenotata, gli studenti non possono trattenersi oltre sulla pista. 

GRUPPI - COMITIVE - ASSOCIAZIONI

  • Le Parrocchie, le palestre, le associazioni e tutte le più importanti Società sportive e ricreative della zona, possono accedere allo spazio ghiaccio a prezzi agevolati, concordati con la Direzione.
  • Il gruppo deve essere costituito da almeno 10 componenti, per godere delle agevolazioni.
  • I gruppi possono essere di qualsiasi entità: dalla festa di compleanno, gruppi di amici, turisti, studenti di diverse scuole, ecc…
  • La tabella delle proposte economiche è riportata nei moduli specifici di anno in anno.
  • Ogni contratto è a sé stante e specifico per le esigenze del Cliente. 

EVENTI e MANIFESTAZIONI

  • Nel corso della stagione l’azienda propone una serie di appuntamenti che vengono pubblicizzati mediante: affissione di locandine – volantinaggio - radio – televisione – etc., ai quali possono anche essere coinvolti fruitori del ghiaccio.
  • Le sedute in tribuna durante questi appuntamenti possono essere gratuite o a pagamento.
  • Il prezzo di accesso è regolato di volta in volta a seconda del tipo di evento. 

ZONA PUBBLICO NON PATTINATORE

  • E' proibito durante gli allenamenti e partite di hockey appoggiarsi alla balaustra ed alle reti. 

CARTELLONISTICA

  • Le comunicazioni principali esposte nell’area cassa dell’impianto riguardano:
    • il regolamento generale di impianto
    • il regolamento per l’utilizzo dei pattini
    • il regolamento per l’utilizzo dello spazio cambio calzature
    • il regolamento per l’accesso alla pista
    • i depliant informativi
    • i cartelli informativi che identificano le aree
    • i biglietti per singolo ingresso
    • gli ingressi ridotti
    • gli sconti previsti per i gruppi, le comitive e le associazioni varie
    • il regolamento per gli istituti scolastici
    • il regolamento per i corsi di pattinaggio
    • il regolamento per le lezioni private individuali
    • il regolamento per l’affitto dell’ora ghiaccio
    • il regolamento per feste di compleanno o altro
    • comunicazioni di attenzione per eventi o situazioni che normalmente non si verificano
    • questi documenti si trovano in forma digitale anche sul sito 

 


 

 

 

icon1 icon2 icon3

themed image

Ice Skating Rink - GENOVA

Ghiaccio sul Mare...

Area Porto Antico di Genova

La gestione della ENGI Sport Professional Agreement srl, azienda polivalente per produzione e inventiva, ha aperto il pattinaggio su ghiaccio non solo ad utenti occasionali, ma a tutti coloro che si definiscono Amatori del Ghiaccio, con attività rivolte ad un tipo di pubblico eterogeneo.

L'esperienza maturata nel corso degli anni, l'attenzione e lo studio mirato alla ricerca di sempre maggiori e migliorativi servizi per il Cliente, unitamente alla meravigliosa cornice naturale del Porto Antico di Genova, hanno portato a ciò che distingue l'Ice Rink di Genova da tutti gli altri impianti per il pattinaggio in Italia, in Europa e nel mondo.